ILLUMINANTE MAKEAPLAB

ILLUMINANTE? Si grazie.

L’illuminante è sicuramente un ottimo prodotto da aggiungere alla vostra beauty routine. Infatti aiuta a rendere il viso più luminoso e ci fa ottenere quell’effetto glamour tanto desiderato.

L’utilizzo però deve essere applicato e dosato in base al tipo di pelle. Può infatti mettere in evidenza inestetismi come pori dilatati, cicatrici o rughe. Questo non significa che determinate persone non posso farne uso, chiunque può ottenere un buon risultato con adeguate tecniche di applicazione. 

Esistono vari tipi di illuminante e in base alla sua consistenza l’effetto cambia. 

Per ottenere un effetto luminoso, ma al contempo impalpabile e naturale, preferisci un illuminante liquido. Adatti di giorno, consentono di ottenere un risultato luminoso ma delicato. Perfetti in caso di pelle secca. Per l’applicazione basterà picchiettare delicatamente la zona utilizzando il dito anulare o eventualmente, se lo si possiede, un pennellino a lingua di gatto. (piatto) 

Possono essere mescolati con il fondotinta, donano all’incarnato un effetto radioso, adatto soprattutto alle giornate estive.

Se desideri un risultato più duraturo e visibile, opta per un illuminante in polvere. L’effetto sarà più appariscente e luminoso, adatto agli eventi o a un trucco serale. Per un effetto ancora più glamour consiglio di applicare come base un illuminante leggero liquido e successivamente sfumarci quello in polvere aiutandosi con un pennello da sfumatura di piccole dimensioni.


Se hai la pelle chiara, preferisci un illuminante perlato o rosa, per esaltare la naturale luminosità dell’incarnato. Se hai la carnagione scura o olivastra, scegli un illuminante dorato o color bronzo che valorizzano l’incarnato rendendolo più radioso. 

COME E DOVE APPLICARLO?

L’illuminante va solitamente applicato subito dopo aver incipriato il viso, dopo il fondotinta. I punti sui quali viene applicato l’illuminante sono sostanzialmente: zigomi, arcata sopraccigliare, arco di cupido, ed eventualmente sul ponte del naso, ma ognuno è libero di applicarlo dove più ritiene giusto e a suo piacimento.

Per iniziare, trova gli zigomi. La parte della guancia più esposta. Poi, picchietta un velo di illuminante lungo ogni zigomo (segui l’osso) usando le dita, è sempre possibile stratificarlo in un secondo momento.

Se hai scelto un prodotto in polvere, applicalo con un pennello dalle setole morbide e a seconda della grandezza della superficie da riempire.

Applicandolo lungo il ponte del naso, l’effetto lo renderà più fino. 

Preleva una piccolissima quantità di prodotto e applicala sull’arco di cupido, ossia quella piccola fossetta che si forma sopra le labbra. Le renderà più voluminose. 

Una volta fatte le sopracciglia, con un pennellino da sfumatura applica un filo di illuminante anche sotto l’arcata sopraccigliare per evidenziare lo sguardo e perfezionare il trucco. 

Ricordate la parola magica dell’illuminate è SFUMARE.

Per rendere il tutto più naturale possibile è bene saper sfumare il prodotto in modo da amalgamarlo e confonderlo con il vostro incarnato.

Altre zone in cui può essere applicato l’illuminate sono il mento e la fronte, ma è fortemente sconsigliato per chi possiede una pelle mista, poiché si creerebbe l’effetto ‘oleoso’ e non quello luminoso. Il prodotto svanirebbe in poco tempo e la vostra pelle ne risentirebbe.